Recensione di Susanna Polimanti

“Tra i respiri della natura     mi porgo, aspettando       caldi refoli di parole        che mi tolgano la maglia grigia dell’inverno!”       Un ritratto di fanciulla sfumata ed eterea, dell’artista Cesy Miriel Ciotti, apre la nuova silloge poetica di Elvio Angeletti “Refoli di parole”(INTERMEDIA Edizioni) i cui versi mostrano palesemente una preziosa […]

Chi saprà mai

Librerò il mio sogno tra le ali del vento ed i riflessi dell’alba aspettando il giorno per caricarmi d’energia che mi rechi in un altro sogno. Chissà se il mio sogno oramai andato avrà raggiunto il firmamento e se nel suo passaggio avrà disperso energia? Chi lo saprà mai? elvio angeletti 17-07-2015  

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.