ricordi di sabbia


come voli

di farfalle alla ricerca

del loro stare sono le mie parole

sono segni del destino

a  forma di puntini su fogli ormai scavati

appunti di una storia disegnata sulla sabbia

della  mia memoria

 

 sotto l’ombra dei tamerici

 seduto sulla panca lì davanti al mare

 mi ritorna una cartolina scritta

senza francobollo con la parola amore

l’amore di lei che ancora m’ama

e io sempre sulla panca  dei  ricordi

ora a dondolare il passeggino della nipotina !!!