Vita – Vita

 

Al primo vagito
s’accende la vita
la  prima carezza
il primo dolore
il distacco dal ventre
per un cordone tagliato.

 Respirare la vita
giorno dopo giorno
crescere nel mondo
correre  e affannarsi
cercare il futuro
la prima voglia d’amare.

  Soffiare lontano come il vento
volare da fiore in fiore
per  cercare il sole
dell’unico amare e
far brillare quel sentimento
come la rugiada sui petali all’alba.

 Il tempo muta le forme
lo specchio spia le
rughe disegnate in fronte
e nella mente puntuale
ritorna il passato
dell’amata vita amata.

  elvio angeletti diritti © riservati

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *